Gestione sicurezza antincendio negli edifici di altezza superiore ai 12 metri

IL SERVIZIO

In ottemperanza al DM 25/01/2019 (entrato in vigore il 06/05/2019) per gli Stabili di tipo A – Livello di Prestazione 0 (altezza antincendio 12-24 metri) Basiglio Consulting ha organizzato un apposito servizio consistente in:

  • Accurato sopralluogo nello stabile allo scopo di registrare i DPI antincendio presenti, evidenziare le eventuali carenze e/o i malfunzionamenti, le vie di fuga ecc.
  • Stesura di relazione dettagliata contenente compiti e funzioni da attuarsi da parte del Responsabile dell’attività (Amministratore) e da osservarsi da parte degli occupanti (condòmini, inquilini, visitatori ecc.).
  • Misure da attuare in caso di incendio con fornitura di apposito cartello personalizzato da esporre in bacheca e, se possibile, ai piani.
  • Rilievo tecnico presso il condominio e stesura di dettagliate planimetrie indicanti le vie d’esodo e le procedure da seguire in caso di emergenza.
  • Consulenza e indicazioni allo Studio Amministrativo al fine di ottemperare alle disposizioni previste (applicazione cartelli, posizionamento planimetrie, eventuali opere, soluzioni e costi)

LA NORMA

 

Quali edifici sono interessati dal DM?

Il DM riguarda sia gli edifici di nuova realizzazione sia quelli esistenti alla data di entrata in vigoredel decreto e prevede diversi “Livelli di prestazione” in base all’altezza antincendi.

Quanti e quali sono i livelli di prestazione previsti dal DM?

- L.P. 0 - per edifici di tipo a) (altezza antincendi da 12 m a 24 m)

- L.P. 1 - per edifici di tipo b) e c) (altezza antincendi oltre 24 m a 54 m)

- L.P. 2 - per edifici di tipo d) (altezza antincendi oltre 54 m fino a 80)

- L.P. 3 - per edifici di tipo e) (altezza antincendi oltre 80 m)

A partire da quale data è obbligatorio applicare il DM?

  • 6 Maggio 2019 per TUTTI gli edifici di nuova realizzazione
  • 6 Maggio 2020 per TUTTI gli edifici già esistenti

Quali sono gli adempimenti da attuare per gli stabili dai 12 ai 24 metri?

Compiti e funzioni del Responsabile dell’attività (Amministratore):
  • identifica le misure standard da attuare in caso d’incendio; (come sotto dettagliata)
  • fornisce informazione agli occupanti sulle misure da attuare in caso d’incendio;
  • espone un foglio informativo riportante divieti e precauzioni da osservare, numeri telefonici per l'attivazione dei servizi di emergenza, nonché le istruzioni per garantire l’esodo in caso d’incendio, come previsto nelle misure da attuare in caso d’incendio;
  • mantiene in efficienza i sistemi, dispositivi, attrezzature e le altre misure antincendio adottate, effettuando verifiche di controllo ed interventi di manutenzione;
Compiti e funzioni degli occupanti:

In condizioni ordinarie:

  • osservano le indicazioni sui divieti e precauzioni riportati nel foglio informativo;
  • non alterano la fruibilità delle vie d'esodo e l’efficacia delle misure di protezione attiva e passiva;

In condizioni d'emergenza, attuano quanto previsto nel foglio informativo;