Amianto

Piano Regionale amianto Lombardia

Facciamo seguito al DGR VIII/001526 del 22/12/05 nel quale viene approvato il PRALpral1 (Piano Regionale Amianto Lombardo) che ha reso applicabile la L. R. 17/03 per comunicare gli adempimenti resi obbligatori da tale legge.

L’amministratore o il proprietario dell’immobile (i cui compiti e responsabilità sono indicati nei par. 4 e 6 del D.M 69/94) deve provvedere alla valutazione del rischio amianto.
In pratica si tratta di valutare qualità e quantità di manufatti contenenti amianto eventualmente presenti nel condominio (come già obbligatoriamente previsto n
ell'art del D.Lgs. 257/92), far redigere una relazione con compilazione di algoritmi (regionale e Versar) e fornire adeguate informazioni all' ASL territorialmente competente e al comune.

Basiglio Consulting può occuparsi dei seguenti adempimenti:
  • Sopralluogo presso il condominio per individuazione siti con sospetta presenza di amianto a matrice compatta e friabile
  • Prelievo del campione da parte di un tecnico abilitato
  • Analisi effettuata da laboratorio accreditato dal gruppo di coordinamento del Ministero della Salute per l'analisi dell’amianto
  • Incarico a nostro collaboratore in possesso di patentino regionale amianto per la redazione della relazione con compilazione di algoritmi e successiva trasmissione all'ASL della documentazione

amianto

Legge 17/2003 (estratto)

Articolo 4 ( Contenuto del PRAL )

1) censimento degli impianti, degli edifici,dei siti e dei mezzi di trasporto con presenza di amianto o di materiali contenenti amianto, effettuato dall’Asl in collaborazione con i comuni del territorio;

Articolo 6 ( Obblighi dei proprietari )

al fine di conseguire il censimento completo dell’amianto presente sul territorio regionale ai sensi dell’articolo 12 della legge 257/1992, i soggetti pubblici e i privati proprietari sono tenuti a: a) per edifici, impianti o luoghi nei quali vi è presenza di amianto o di materiali contenenti amianto, a comunicare tale presenza all’ASL competente per territorio, qualora già non effetuato;

Scarica il testo completo del P.R.A.L. 

 


Incarico di responsabile della struttura per materiale contenente amianto

Ai sensi del D. R. 17/03 – PRAL – è obbligatoria la nomina e conseguente comunicazione alla ASL territorialmente competente della figura di cui sopra.

Basiglio Consulting espleterà questa normativa come sotto indicato:
  • Sopralluogo all’interno della proprietà eseguito almeno una volta nel periodo sui luoghi già dichiarati con presenza di amianto.
  • Redazione di documento descrittivo della situazione e raffronto con la precedente valutazione
  • Eventuale aggiornamento alle nuove disposizioni in materia
  • Eventuale proposta di ulteriori od alternativi metodi di valutazione, d’indagine, o di analisi

D.M. 6 settembre 1994 (estratto)

4a) Programma di controllo

Il proprietario dell'immobile e/o il responsabile dell'attività che vi si svolge dovrà:
- designare una figura responsabile con compiti di controllo e coordinamento di tutte le attività manutentive che possono interessare i materiali di amianto;

Scarica il testo completo del DM